Iscrizioni Aperte

International School on Water Reuse (ISWR) - 3rd edition

Titolare
UNiTO - Dip. di Chimica
Upskilling
Trattamento acque
Info utili
Date
Periodo
-  
Target
Target
Imprese
Pubblica Amministrazione
Ricercatori
Deadline
Scadenza adesione
Typo
Tipologia
Percorsi formazione
Registration
Desideri partecipare al corso?

Iscriviti

 

Descrizione

La prima scuola internazionale sul riuso dell’acqua, con professionisti e docenti di prestigiose università europee, visite ad impianti di trattamento acque e studio di casi reali.


Obiettivi

La International School on Water Reuse è la prima scuola internazionale per la formazione multidisciplinare sul riutilizzo dell’acqua, offrendo una prospettiva multidimensionale sullo stato dell’arte e una visione sulle prospettive e sulle soluzioni per le sfide sempre più complesse da affrontare in questo ambito.


Competenze

I partecipanti acquisiranno conoscenze multidisciplinari, in un contesto internazionale, legate al tema del riutilizzo dell’acqua: dall’ambito legislativo, all’applicazione di tecnologie innovative di trattamento di acque reflue, con uno sguardo alla valutazione dell’impatto ambientale, degli aspetti economici e di valutazione dei rischi. Saranno in grado di comprendere l’importanza di coinvolgere la società al tema del riuso dell’acqua, riflettendo in particolare sull’accettazione sociale del Water reuse e sulla sua rilevanza per far fronte alla scarsità idrica.
Attraverso la discussione di casi studio, i partecipanti potranno sperimentare, mettendo a terra i concetti appresi, inserendosi in percorsi di didattica partecipata.


Target

La scuola mira alla partecipazione di persone provenienti sia dall’ambiente della ricerca (accademica e aziendale) sia da ambiti produttivi e/o gestionali a vario titolo coinvolti nell’utilizzo e nella gestione delle risorse idriche, per mettere in contatto realtà e competenze diversificate che possono in prospettiva operare in sinergia. 
La scuola è quindi indirizzata a personale di aziende di gestione di risorse idriche (manager, progettisti, tecnici di laboratorio, …) agricoltori, dipendenti di pubbliche amministrazioni, giovani ricercatori e a tutte le professionalità che a vario titolo trattano l’acqua e i suoi usi e destinazioni.


Perché una scuola sul riuso dell'acqua?

L’acqua è una risorsa sempre più preziosa ed il tema della crisi idrica è complesso e richiede competenze multidisciplinari: i cambiamenti climatici, l’aumento della popolazione, l’inquinamento delle falde e la gestione della risorsa idrica rendono necessario un approccio a 360° per la sua comprensione e risoluzione. Il mondo imprenditoriale, in collaborazione con quello della ricerca deve intraprendere con coscienza e consapevolezza un percorso di pianificazione e progettazione di modelli e soluzioni per il riutilizzo dell’acqua che può rappresentare un valido strumento per combattere la crisi idrica. Anche la politica sta andando in questa direzione con la nuova normativa europea sul water re-use che entrerà in vigore da giugno 2023. 


Il partner: Butterfly Area

Butterfly Area è un progetto strategico dell’Università degli Studi di Torino inserita nell'innovativo Campus "Città delle scienze e dell'ambiente" della città di Grugliasco, nell’area metropolitana di Torino. È un nascente ecosistema in cui imprese, enti di ricerca e istituzioni potranno lavorare fianco a fianco con ricercatori e studenti, dare vita a laboratori congiunti, usare impianti pilota e accedere alle strumentazioni di ricerca universitarie, sui temi concernenti i principali driver di sviluppo su cui investirà l’Unione Europea per le sfide competitive future (Energy and Clean technologies, Green Chemistry and Advanced Materials, ICT, Smart Products and Manufacturing, Agrifood). 

 

 

Per maggiori informazioni, scrivi ad alessandra.biancoprevot@unito.it oppure 

Esplora il sito

Info utili

Durata del corso: 29 ore

Lingua: inglese

Modalità di erogazione: in presenza

Numero minimo di partecipanti: 15

Quota di iscrizione: 280,00 € (ridotto a 260€ per gli studenti IPS-AOP)

Nella quota sono compresi, oltre alle attività della scuola, anche il trasferimento all'impianto di trattamento delle acque SMAT, i coffee break e i pranzi, il cocktail di benvenuto e la cena sociale.

 

Allegati