Percorsi di formazione Boost Your Competence

NODES presenta alle imprese i corsi di alta formazione.

Scopri di più

L'Ecosistema NODES, opportunità di innovazione per le imprese e il territorio

La transizione digitale ed ecologica viaggia da Nord-Ovest a Sud
con i bandi a cascata MUR - PNRR

Tutti i bandi

Nuovi passi avanti per l'Ecosistema NODES

La General Assembly di Pavia mette in campo i risultati dopo 17 mesi

Scopri di più

NODES - Nord Ovest Digitale E Sostenibile

L'ecosistema dell’innovazione da oltre 112 milioni di euro per il territorio, da Nord a Sud.

Scopri chi siamo

Aerospazio e mobilità sostenibile

Piccoli satelliti, Space4You per l'Aerospazio NODES Spoke 1

Scopri Spoke 1

Tecnologie verdi e sostenibilità industriale

ll futuro è green: scopri i progetti e le opportunità per un territorio più sostenibile

Scopri Spoke 2

Industria del turismo e della cultura

Digitalizzazione dell'industria turistica e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale

Scopri Spoke 3

Innovazione digitale per la montagna sostenibile

Grandi sfide per lo spazio alpino di Valle d'Aosta, Piemonte e Lombardia.

Scopri Spoke 4

Industria della salute e Silver Economy

Puntiamo a conseguire un elevato impatto sociale e territoriale e ad aumentare la qualità del capitale umano.

Scopri Spoke 5

Agroindustria primaria

Promuove lo sviluppo di tecnologie digitali volte a migliorare la sostenibilità delle produzioni agricole per la trasformazione industriale.

Scopri Spoke 6

Agroindustria secondaria

L'innovazione del sistema alimentare del Nord Ovest d'Italia

Scopri Spoke 7

Tutti i bandi del progetto NODES

Consulta i bandi per imprese e ricercatori pubblicati dall'Ecosistema NODES - Nord Ovest Digitale E Sostenibile.

Scopri di più

News

Tutte le news su NODES e il suo ecosistema dell’innovazione: progetti, partner, annunci e eventi.

Avvisi
 - 
Avviso d'indagine di mercato per servizio Risk Management NODES
HUB NODES S.c.a.r.l. ha attivato un'indagine esplorativa, per l'individuazione di un operatore economico a cui eventualmente affidare il servizio di redazione del piano di risk management del Programma NODES.   Per partecipare all'indagine, gli operatori economici dovranno inviare il proprio preventivo e relazione tecnica sottoscritti digitalmente entro e non oltre il giorno 15 giugno 2024 via PEC all’indirizzo nodes@pec.it.  Dovranno inoltre risultare in possesso dei requisiti di ordine generale, d'idoneità professionale segnalati nella documentazione, dimostrare esperienze pregresse analoghe ed essere iscritti sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione.    Per tutti gli aspetti relativi alla procedura si invita a prendere visione dell'Avviso.   Vai alla pagina

Notizie
 - 
Boost Your Competence: NODES sostiene l'innovazione e la crescita delle competenze per la doppia transizione
Lunedì 8 aprile, presso le OGR a Torino, si è tenuto BOOST YOUR COMPETENCE, l'evento di presentazione dei percorsi di formazione messi in campo da NODES, Nord Ovest Digitale E Sostenibile.   Sul portale web è possibile consultare tutto il catalogo dei corsi proposti, orientati al perfezionamento e acquisizione di competenze distintive e specifiche, nonchè allo sviluppo delle soft skills necessarie per gestire le sfide della doppia transizione, digitale ed ecologica.   Più di 2700 ore di didattica tra corsi brevi tematici, laboratori, attività di approfondimento, workshop, visite studio, moduli formativi e master professionalizzanti, resi accessibili e a prezzi contenuti grazie alla dote di NODES attraverso i fondi MUR-PNRR e NextGenerationEU.    Ad oggi sono già 40 i percorsi realizzati e per il biennio 2024/25 ne sono previsti 70 nuovi e altri sono in corso di programmazione.   Durante la mattinata si sono così alternati ai microfoni i principali attori protagonisti di questa nuova sfida, moderati da Francesco Rigatelli, giornalista de La Stampa.  

Notizie
 - 
Si è concluso con grande successo il percorso di formazione "Innovazioni in zootecnia di precisione nell'ottica della sostenibilità"
Si è concluso a fine Aprile il percorso di formazione "Innovazioni in zootecnia di precisione nell'ottica della sostenibilità", coordinato dal professor Antonio Gallo e dal dottor Luca Cattaneo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Il corso si è svolto nel campus di Santa Monica dell'Università Cattolica di Cremona. Sono state inoltre organizzate visite presso Cerzoo, l'azienda agricola sperimentale dell’Università Cattolica, offrendo un'opportunità di confronto, scambio di conoscenze e networking. Il corso ha offerto 72 ore di formazione ai numerosi professionisti del settore agro-zootecnico che vi hanno preso parte. L'obiettivo principale del percorso è stata la formazione di individui capaci di ricoprire ruoli chiave nella ricerca e sviluppo, nonché nella consulenza per le aziende agro-zootecniche. Il corso ha permesso ai partecipanti di acquisire e consolidare competenze nell'ambito agro-zootecnico, in considerazione di un settore in continua evoluzione. Attraverso moduli tematici, i docenti hanno affrontato le sfide più attuali dell'agricoltura, offrendo agli operatori strumenti adeguati ad affrontarle. Al termine del corso, i partecipanti hanno acquisito competenze avanzate in fisiologia, nutrizione e benessere animale; abilità nell'adattamento ai cambiamenti climatici e nel miglioramento della sostenibilità economica ed ambientale delle aziende agro-zootecniche; una conoscenza trasversale dei principali processi regolatori delle aziende del settore. Il team di docenti ha visto coinvolti ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, esperti del Centro ricerca Romeo ed Enrica Invernizzi per le produzioni lattiero-casearie sostenibili e del Dipartimento di Scienze animali, della nutrizione e degli alimenti.

Notizie
 - 
Interviste #RoundGRIP: L'innovazione per la sostenibilità secondo Duccio Travaglini di Greencome
Lo Spoke 2 ha avuto il piacere di intervistare Duccio Travaglini, co-founder di Greencome, una realtà innovativa nel campo della comunicazione e sensibilizzazione sul tema del cambiamento climatico.  Greencome ha l'obiettivo dichiarato di mobilitare persone e organizzazioni per contrastare il riscaldamento globale diventando, quindi, un esempio di innovazione. Attraverso i nuovi media e i contenuti divulgativi, punta a raggiungere un pubblico ampio e trasversale per aumentare la consapevolezza sulle tematiche ambientali. Nel corso della chiacchierata, Travaglini ha sottolineato come l'innovazione non si limiti alla tecnologia, ma possa interessare molteplici aspetti. A questo proposito, ha citato l'esempio di Re4Circular, progetto finanziato attraverso i fondi a cascata NODES della startup Atelier Riforma che ha sviluppato un algoritmo di intelligenza artificiale in grado di indirizzare in maniera circolare gli scarti tessili. Si tratta di una soluzione innovativa che, agendo sul fine vita dei prodotti, può portare benefici concreti in termini di economia circolare e riduzione dell'impatto ambientale. Un caso emblematico di come la tecnologia, quando è al servizio della sostenibilità, possa abilitare nuovi modelli di business rispettosi dell'ambiente. Innovazione, dunque, non solo come sviluppo tecnologico fine a se stesso ma, come sottolineato da Travaglini, anche come cambiamento in meglio di visioni, processi e sistemi economici, nella prospettiva di un futuro a minor impatto climatico. Questa la mission di Greencome e degli innovator* che lavorano per un cambiamento culturale e sociale a supporto della transizione ecologica.

Boost your competence

1. Aerospazio e mobilità sostenibile
AI for Industry
Titolare
Competence Center CIM4.0
Upskilling
Iscrizioni Aperte
Date
Periodo
-  
Target
Target
Imprese
Deadline
Scadenza adesione
Typo
Tipologia
Percorsi formazione

Eventi

Scopri tutti gli eventi di NODES, degli Spoke e del suo ecosistema, e partecipa da nord a sud

Incontri
 - 
Le sfide poste dal cambiamento climatico al settore vitivinicolo: le risposte del diritto
La mattina del 24 maggio presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, nell'anno del suo centenario, si terrà un convegno di formazione gratuita sulle risposte che il diritto appresta agli effetti dei cambiamenti climatici sul settore vitivinicolo, principalmente a beneficio delle aziende e degli operatori professionali del settore come avvocati, tecnologi alimentari, agronomi ed esperti/studiosi interessati all’impatto sul settore della nuova PAC, alla nuova disciplina sull'etichettatura e, in generale, alla tutela del paesaggio vitivinicolo e della produzione del vino di qualità di fronte ai cambiamenti climatici. L'evento si inserisce all'interno delle attività dello Spoke 6 dell'ecosistema dell'innovazione NODES offrendo una visione integrata di questi aspetti.    Il pubblico sarà poi invitato al dibattito coordinato dal giornalista Carlo Gariboldi nel tentativo di incrociare diverse prospettive ed avviare nuove sinergie e collaborazioni con il settore produttivo e tutti gli stakeholder interessati. Il convegno –inserito nel calendario delle iniziative del Festival dello Sviluppo sostenibile (coordinato da OSA)– ha ricevuto il patrocinio dell’Organizzazione internazionale della vigna e del vino (OIV) e dell’Istituto di Studi Superiori di Pavia (IUSS), oltre che il riconoscimento come attività formativa professionale per l’Ordine degli Avvocati di Pavia e l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali e si inserisce nella settimana del Festival dello sviluppo sostenibile. L'evento è gratuito e l'organizzazione garantisce l'accesso alla sala fino alla concorrenza della capienza massima (80 posti). Richiesta l'iscrizione tramite il link di registrazione. Comitato organizzatore e scientifico: prof.ssa Carola Ricci, dott. Aldo Piccone.

Workshop
 - 
INNDIANA presenta ''UPO ANATOMY TALENTS''
Il 24 maggio 2024 a Novara presso il centro SIMNOVA situato in via Bernardino Lanino 1, gli studenti del primo e secondo anno del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia avranno l'opportunità di partecipare ad un evento dal titolo ''UPO ANATOMY TALENTS''.  Il talent, organizzato nell'ambito del flagship project INNDIANA coordinato dalla professoressa Francesca Boccafoschi, si prefigge essere un momento fondamentale nell'apprendimento delle conoscenze in ambito anatomico.    Attraverso simulazioni di alta qualità, questionari e dissezioni su pezzi anatomici gli studenti esploreranno il sistema muscolo-scheletrico, il sistema cardiovascolare, la splancnologia consolidando le conoscenze della micro e macro-anatomia.   Il centro SIMNOVA diventerà il palcoscenico per simulazioni avanzate, offrendo agli studenti un'anteprima della pratica reale. La progettazione di simulazioni pratiche ed educative consentirà loro di applicare le conoscenze teoriche in scenari realistici. Uno degli aspetti fondamentali sarà il Team Work, con gli studenti suddivisi in squadre impegnate in stazioni di simulazione di complessità crescente, promuovendo la collaborazione e la crescita individuale.  La caratteristica distintiva dell'evento è la collaborazione interuniversitaria, con la partecipazione di studenti provenienti da diverse università italiane, offrendo un'opportunità di condivisioni di esperienze e di comprensione multidisciplinare. Questa profonda immersione nello studio dettagliato del corpo umano permetterà agli studenti di coniugare teoria e pratica in un ambiente controllato e formativo, che permetterà agli studenti di medicina di affrontare anche le materie degli anni successivi con maggiore consapevolezza.    Il flagship INNDIANA è fortemente impegnato in progetti di ricerca nell'ambito delle scienze biomediche con particolare attenzione alla medicina rigenerativa, nei riguardi della quale la conoscenza dell'anatomia umana pone un legame imprescindibile. 

Incontri
 - 
ROUND GRIP - 2^ tappa a Benevento per il ciclo di incontri Spoke 2 NODES
Il giorno 21 maggio 2024 - 9:30/13:00 una delegazione dello Spoke 2 si recherà presso l'Università del Sannio di Benevento, partner del Sud Italia, per la 2^ tappa del ciclo di incontri Round GRIP. (Dis)Valore Pubblico nella Transizione Energetica Benevento, Sala Convegni dell’Università degli Studi del Sannio PROGRAMMA 09:00 | Registrazione partecipanti 09:30 | Saluto con il Rettore dell’Università degli Studi del Sannio presso il Rettorato 10:00 | Inizio incontri presso Sala Convegni, Primo Piano Prof.ssa Cristina Prandi, Vice-Rettrice dell’Università di Torino e Coordinatrice Spoke 2 Prof. Paolo Esposito, Moderatore/Conclusioni Dott.ssa Maria Carmela Serluca, Assessore al Bilancio Comune di Benevento Dott.ssa Anna Pezza, Direttore Generale Confindustria Benevento Dott. Donato Madaro, Amministratore unico ASIA BENEVENTO S.p.A. Prof. Marco Consales, Università degli Studi del Sannio Prof. Maurizio Sasso, Università degli Studi del Sannio Prof. Eugenio Zimeo, Università degli Studi del Sannio Dott. Edoardo Braccio, Project Manager Spoke 2 13:00 | Pausa Pranzo 14:20 | Visita alla “Casetta” H ZEB – Struttura residenziale e laboratoriale di UNISANNIO 15:30 | Visita ai laboratori siti in piazza Risorgimento 16.30 | Rientro in rettorato ed eventuale visita alla Chiesa di Santa Sofia (Patrimonio mondiale UNESCO) e visita all’Hortus Conclusus

Conferenze
 - 
Turismo ecosostenibile e comunità. Ripartiamo dal territorio
Il Dipartimento di Diritto Economia e Culture dell'Università degli Studi dell'Insubria ha organizzato nelle giornate del 20 e 21 maggio 2024 un convegno dal titolo: Turismo ecosostenibile e comunità. Ripartiamo dal territorio.   L'evento, organizzato in collaborazione con Euricse, Miledu ed il Comune di Brunate è pensato per condividere e discutere i risultati della ricerca sul rapporto e l'impatto del turismo sulla comunità locale, con particolare riferimento al lago di Como. L'obiettivo finale di questo evento è quello di condividere alcuni risultati di ricerca sulla sostenibilità del turismo, visto anche come possibile motore di crescita dell'economia del terzo settore, quindi sostenibile non solo da un punto di vista ambientale ma anche sociale, per promuoverne la conoscenza e la diffusione, tenendo anche traccia delle criticità.   La prima parte del convegno si terrà il 20 maggio 2024 dalle ore 9.00 alle ore 13.30 presso l'aula magna dell'Università degli Studi dell'Insubria sede di Como Sant'Abbondio e sarà così suddivisa: La prima sessione dell’evento porrà l’accento sulla dimensione del fenomeno turistico nell’area Lago di Como. Attraverso l’analisi di dati e casi di studio  verrà  analizzata l’evoluzione del turismo nell’ultimo decennio e si cercherà di rispondere ad alcune domande fondamentali per il governo del territorio: esiste un problema di overtourism? Qual è  l’impatto sulla destinazione e governance: impatto sul territorio comasco o casi di studio.   La seconda sessione sarà focalizzata sull’impatto dell’economia sociale sul turismo, sulla governance, sull’idea di co-progettazione del turismo con il territorio. In paritcolare si cercherà di rispondere alla seguente domanda: Perché e in che misura il terzo settore e/o l’economia sociale può contribuire a trasformare l’industria turistica? Esiste un ruolo attivo per la cittadinanza?   Infine, nella terza sessione, verranno presentati casi di studio e best practice di organizzazioni che operano nell’ambito dell’economia sociale e su territori non comaschi.   La seconda parte del convegno si terrà il 21 maggio 2024 dalle ore 9.00 alle ore 13.30 presso la biblioteca comunale di Brunate. Dopo un’analisi specifica dell'area ci sarà una successione di interventi da parte di varie realtà associative presenti sul territorio con diverse prospettive di lavoro. Parte della mattinata sarà dedicata ad un confronto con la cittadinanza, la Consulta del Turismo di Brunate e gli enti del terzo settore interessati.   Per partecipare all'evento clicca qui