Progetti Imprese

Scopri i progetti e servizi finanziati dai Bandi a cascata NODES. Seleziona gli ambiti di tuo interesse e naviga tra le 183 proposte che coinvolgono più di 310 realtà dal Nord Ovest al Sud d'Italia per 36,4 milioni di euro di finanziamenti.
Elenco in corso di aggiornamento.

Tag
Aree Spoke
3. Industria del turismo e cultura
Bandi Linea A
HEMOC
Il progetto HEritage MOnitoring in Como (HEMOC) propone la realizzazione di un sistema per la raccolta e fruizione di dati utili alla conservazione di beni culturali. Grazie a tecnologie digitali innovative quali realtà virtuale, dati satellitari, sensori IoT e cloud computing, HEMOC consentirà di verificare la stabilità strutturale di aree ed edifici dall’alto valore artistico e architettonico. In particolare, il progetto si focalizzerà sul centro storico della città di Como, interessato da lenti fenomeni di subsidenza. La soluzione proposta permetterà di monitorare gli spostamenti millimetrici di punti critici integrando diverse tecnologie di monitoraggio, tra cui il sistema di posizionamento globale satellitare (GNSS), l’interferometria satellitare (InSAR), droni e rilievi topografici tradizionali. Inoltre, grazie allo sviluppo di interfacce specifiche anche basate sulla realtà virtuale, HEMOC snellirà l’accesso alle informazioni raccolte semplificando così l’interpretazione e la conseguente gestione dei beni culturali monitorati.     Contatti: Eugenio Realini eugenio-realini@g-red.eu
Heritage conservation
Lifestyle tourism
Bandi Linea A
GIAMES ARC
Gli amanti dello sci potranno utilizzare una “fun slope” sperimentale e interattivo in cui saranno i partecipanti di un gioco che ha come campo di gara la pista da sci. Il percorso includerà prove di abilità, destrezza, precisione, velocità e stile. Ogni sciatore sarà identificabile grazie ad un contrassegno adesivo e verrà seguito da una rete di telecamere collocate lungo l’intero percorso. Le telecamere sfrutteranno un sistema che fa uso di intelligenza artificiale, che assegnerà, in tempo reale, un punteggio alle diverse prove sostenute. Il percorso inizialmente coprirà un solo tratto del “fun slope” e nella fase finale del progetto verrà esteso per l’intera lunghezza (c.a. 1800 m.). Il “fun slope” sperimentale ottimizzerà l’uso delle piste e aumenterà i tempi di percorrenza, consentendo risparmi di suolo, acqua ed elettricità.     Contatti: Daniel Grosjacques  daniel.grosjacques@monterosaspa.com
Digital tourism
Lifestyle tourism
Bandi Linea A
Q-INSTINCT
Q-INSTINCT permetterà di ottimizzare i processi di acquisizione delle immagini e sarà quindi in grado di estendere la casistica di intervento nell’ambito del controllo qualità dei tessuti, per tipologie, per tipo di difetti o di caratteristiche da rilevare, e per condizioni operative. Il miglioramento dei processi di controllo, grazie all’utilizzo dell’IA, eleverà l’efficienza del rilevamento e limiterà i successivi interventi di correzione, portando a una riduzione di tempi e costi. Il progetto utilizzerà inoltre la tecnologia Blockchain per archiviare e certificare il resoconto del Controllo Qualità, che consentirà la tracciabilità dei processi e della merce, e predisporrà la filiera alle prossime implementazioni del Passaporto Digitale dei Prodotti e della etichettatura digitale nell’ambito del tessile. Con la comunicazione video in modalità live ad elevata risoluzione e qualità, sarà infine possibile avere sessioni collaborative a distanza, in grado di fornire il dettaglio e la resa colorimetrica necessari alle valutazioni di qualità.        Contatti: Mattia Platini  mattia.platini@qualitybiella.it 
Eco fashion
Bandi Linea A
TEIA
Il progetto TEIA punta ad introdurre nel settore turistico tecnologie Key Enabling, quale l’Intelligenza Artificiale, capaci di individuare e proporre nuove esperienze turistiche di qualità, creando un nuovo modello di gestione delle destinazioni basate sulle conoscenze già disponibili online e attraverso l’analisi di big data. TEIA creerà un nuovo approccio digitale Data-Driven per la creazione di esperienze autentiche in grado di massimizzare il ritorno per le comunità locali. L’intelligenza artificiale sarà quindi in grado di creare automaticamente una nuova offerta turistica anche in territori meno conosciuti dagli operatori, promuovendo l’unicità di un territorio e della sua cultura e facilitando i flussi verso zone di valore meno conosciute (impattando positivamente sui problemi di over- e under-tourism), e promuovendo l’importanza della relazione umana tra professionisti e viaggiatori.     Contatti: Mirko Landolfo mirco.landolfo@pro-logic.it  
Digital tourism
Lifestyle tourism
Bandi Linea A
TRAINS
Il progetto TRAINS mira allo sviluppo di un Digital Twin basato su Intelligenza Artificiale in grado di migliorare il processo di sviluppo dei filati riciclati e di stimarne automaticamente il colore. Il DT sarà il supporto alle decisioni di processo, per accelerare ed efficientare lo sviluppo di filati da fibre riciclate. Il suo sviluppo porterà alla definizione di algoritmi di AI in grado di prevedere il colore dei filati a partire da determinati tipi di fibre in input. Ci sarà una riduzione significativa del numero di costosi esperimenti fisici, perché sarà possibile misurare in via preliminare gli impatti con un insieme di indicatori di prodotto e di processo. L’azienda Marchi & Fildi svolgerà il coordinamento applicativo del progetto, mentre Kiwifarm guiderà il disegno degli esperimenti per l’addestramento e la validazione dell’AI del Digital Twin.       Contatti: Luca Cinguino lcinguino@marchifildi.com    
Eco fashion
Bandi Linea B
Ship To Cycle
Il cicloturismo svela un modo nuovo di gustare i territori. Il progetto Ship to Cycle di Sport and Event Logistics asseconda questa tendenza mediante la creazione di un servizio porta a porta per spedire le biciclette in tutto il mondo in modo sicuro ed efficiente, sollevando gli appassionati dallo stress del trasporto della propria bici all'aeroporto o in treno. Evita anche l'ulteriore inconveniente del trasferimento all'hotel. Il servizio è reso possibile grazie alla creazione di strategie di digital marketing e al miglioramento dell’automazione dei processi. Si tratta di un progetto nato per rispondere alle esigenze dei ciclisti e per dare voce alle tematiche ambientali grazie alla semplificazione degli spostamenti per professionisti e appassionati di ciclismo. Allo stesso tempo sostiene la mobilità sostenibile, il rispetto dell'ambiente e la promozione culturale, perché è in grado di raccomandare agli utenti i luoghi da visitare sulla base dei loro profili.       Contatti: Luciana Oreglia loreglia@sel.it      
Digital tourism
Lifestyle tourism
Linea A - Mezzogiorno
CAMELIA
Il progetto CAMELIA svilupperà e validerà un’infrastruttura end-to-end in grado di agevolare l’erogazione e la fruizione dei contenuti turistici, con particolare riguardo al turismo culturale. Saranno sviluppate soluzioni basate su Intelligenza Artificiale e Machine Learning per l’acquisizione di conoscenza territoriale da fonti non strutturate (testi, open data, pagine web, video, ecc.) e la sua trasformazione in sistemi che consentano una più efficace ricerca e fruibilità delle informazioni turistiche, suggerendo, ad esempio, percorsi, tappe, idee di viaggio/visita, luoghi d’interesse e contenuti in linea con gli interessi del visitatore. I servizi offerti da CAMELIA saranno integrati e fruibili tramite il prototipo di una piattaforma cloud-based e validati dagli utenti finali grazie anche alla collaborazione di quattro comuni, in Puglia (area del barocco Pugliese) e Sardegna (parco e museo dei siti minerari storici).    Contatti: Domenico Truppi domenico.truppi@horsa.it    
Digital tourism
Lifestyle tourism
Linea A - Mezzogiorno
VATE
Il progetto VATE (Virtual Assistant for Territorial Experience) mira a migliorare la soddisfazione dei turisti per mezzo dello sviluppo di strumenti tecnologici innovativi, con l’obiettivo di migliorare l'offerta turistica generale e di ottimizzare la qualità delle informazioni e l'accessibilità delle risorse attrattive, ricettive e ambientali, mettendo in evidenza anche siti meno noti e promuovendo nuove modalità di fruizione. Questo sarà realizzato tramite la creazione di un sistema con assistente virtuale che interagisca in modo naturale con il turista, fornendo supporto e orientamento durante la visita alle destinazioni turistiche del territorio. È importante sottolineare che VATE non mira a sostituire le guide turistiche specializzate, ma piuttosto integra l'offerta turistica, estendendola a tutto il territorio e facilitando l'integrazione con i diversi aspetti del territorio. L'obiettivo finale è offrire un'esperienza turistica più completa e allineata alle aspettative del visitatore.    Contatti: Dario Panariello    pdr@gematica.com       
Digital tourism
Lifestyle tourism
Linea A - Mezzogiorno
MINERVA
Il progetto MINERVA mira a sviluppare un framework integrato per la creazione di mostre virtuali innovative e personalizzate, arricchite dalla gamification per aumentare il coinvolgimento del pubblico. La piattaforma sarà sviluppata sulla base di un’infrastruttura esistente, che consente agli operatori della filiera turistica e culturale di gestire cataloghi multimediali (testi multilingua, foto, video, modelli 3D, ecc.)  attraverso un Content Management System (CMS), e ai turisti di accedervi tramite applicazioni web, mobili e di eXtended Reality (XR). L’obiettivo principale è migliorare l’inclusività, l’accessibilità e l’attrattività del patrimonio turistico e culturale potenziando la capacità degli operatori di espandere la propria offerta digitale e di creare esperienze più coinvolgenti e personalizzate per i visitatori.    Contatti: Marco Cozza  marco.cozza@3dresearch.com         
Heritage conservation
Digital tourism
Linea A - Mezzogiorno
GALATEA
Costruito sul concetto del Made in Italy, il progetto GALATEA verrà sviluppato da Le Panier, che produce pelletteria di lusso, e da EDG, con l’obiettivo di sviluppare un ecosistema digitale sicuro grazie all’innovazione dei processi produttivi aziendali. La piattaforma utilizzata raccoglierà le informazioni e i dati relativi al processo produttivo, consentendo il calcolo dei risultati di processo e permettendone l’efficientamento. Mediante la tecnologia Blockchain sarà possibile creare il Digital Twin delle creazioni e valorizzare il know-how artigiano, e mediante la tecnologia dei Non-Fungible Token (NFT) verrà garantita l’autenticità e la tracciabilità del prodotto lungo la filiera, favorendo lo scambio di informazioni con i consumatori. Il Digital Twin permetterà la creazione di contenuti da parte dei clienti, aprendo così la strada a nuove esperienze nel Metaverso.   Contatti: Michele Lopez    info@lepanierbags.com  
Eco fashion
Digital narratives
Linea A - Mezzogiorno
BITE
Il progetto BITE si basa sui beacon, mini tecnologia hardware di tipo BLE (Bluetooth Low Energy) a basso consumo energetico e di grande precisione nella micro-localizzazione, anche in ambienti indoor. BITE prevede infatti lo sviluppo di App fruibili su dispostivi mobili che interagiranno in automatico con i beacon, non appena l’utente entrerà nel loro raggio d’azione. Si ricaveranno preziosi dati sui flussi turistici (anche in aree prive di segnale telefonico), e grazie a notifiche proattive sarà possibile interagire col patrimonio culturale e con l’ambiente circostante. Il progetto implementa soluzioni che per mezzo della raccolta, condivisione e analisi dei big data dei flussi turistici, contribuiranno a ottimizzare l'allocazione delle risorse e a ridurre la congestione e l'usura delle destinazioni turistiche. La creazione di esperienze turistiche immersive e sostenibili, infatti, insieme all'interazione responsabile tra imprese turistiche e visitatori, favorirà la conservazione della natura e il benessere degli ecosistemi locali.    Contatti: Andrea Bertuzzi    ab@overapp.it   
Digital tourism
Linea A - Mezzogiorno
VirtuArc
VirtuArc ha l’obiettivo di progettare e implementare un sistema integrato che permetta di riprodurre in realtà virtuale il “gemello digitale” del sito archeologico o del bene da ripristinare o restaurare, in modo da rendere più efficienti e veloci le fasi di progettazione del cantiere, nonché la tracciabilità e la ripercorribilità degli stati di avanzamento dei lavori. Si propone inoltre di potenziare le fasi analitiche e decisionali mediante la simulazione condivisa di scenari alternativi. Oltre ad efficientare le fasi operative e gestionali, il sistema VirtuArc, rappresenterà allo stesso tempo la base informativa e tecnologica per implementare un servizio di fruizione immersiva per l’ecosistema museale, moltiplicando le possibilità e le modalità di godimento del bene culturale.  Contatti: Ivan Rossato    i.rossato@corintea.it     
Heritage conservation
Digital tourism
Bandi Linea A
AET
AET nasce dall’esperienza di Soluzioni Turistiche Integrate e Libre. Il progetto mira a trasformare i viaggi educativi, di istruzione e di studio, in percorsi di apprendimento annuali, arricchiti da realtà aumentata (AR) e da una piattaforma LMS (Learning management system) adattativa. Il progetto prevede una fase pre-visit, in cui gli studenti ricevono materiali digitali e pubblicazioni per familiarizzare con i luoghi e i temi del viaggio, e una fase post-visit, nella quale verrà valutata l'evoluzione delle conoscenze degli studenti, attraverso contenuti e assessment. Verranno coinvolti anche famiglie e docenti, permettendo loro di valutare le soft skills acquisite. Il viaggio educativo evolverà quindi in un percorso educativo (“learning path”), capace di “ascoltare” i partecipanti mediante l’analisi dei feedback ricevuti. I risultati acquisiti dal progetto verranno condivisi pubblicamente, per promuovere ulteriori sperimentazioni attraverso l’open knowledge.           Contatti: Matteo Dispenza mat@jobonobo.com  
Digital narratives
Digital tourism
Bandi Linea A
AI4HERITAGE
Il monitoraggio adeguato del patrimonio artistico garantisce indubbi vantaggi economici, tra i quali la diminuzione dei costi di restauro nel tempo e dei costi assicurativi. Un patrimonio ben mantenuto incrementa inoltre il numero di visitatori, facilitando il sostentamento dell'istituzione stessa. Il progetto svilupperà modelli avanzati di monitoraggio e documentazione conservativa delle opere d’arte tramite la scansione 3D in alta risoluzione e l'applicazione di algoritmi di intelligenza artificiale per il riconoscimento automatico dei degradi. Gli algoritmi, in particolare si occuperanno di trovare le differenze tra due scansioni dello stesso oggetto e di identificare l'anomalia secondo una classificazione tecnica riconosciuta. Tali tecnologie, singolarmente disponibili sul mercato ma non integrate e ottimizzate, permetterebbero un processo di monitoraggio efficiente, a basso costo ed estremamente efficacie. Il sistema non sostituirebbe il ricorso ad esperti per una valutazione del danno e delle eventuali attività di ripristino, ma permetterebbe l'esecuzione di campagne su larga scala in tempi estremamente ridotti, suggerendo ai restauratori su quali opere concentrare le loro attenzioni.          Contatti: Maurizio Rea maurizio.rea@wiredenterprise.eu    
Heritage conservation
Digital tourism
Bandi Linea A
SDTex-ColAI
Il progetto si propone di sviluppare un sistema avanzato di gestione e ottimizzazione del processo di stampa digitale, mediante lo sviluppo di un software di stampa RIP (Raster Image Processing) innovativo. Dopo la fase di definizione dell'architettura tecnologica per la gestione centralizzata del RIP, verrà sviluppato un profilo colore ricettato per garantire risultati di stampa uniformi e di alta qualità. Il software verrà quindi validato su una stampante EPSON Monnalisa. L’obiettivo è lo sviluppo di un sistema di controllo delle ricette colore basato sull'intelligenza artificiale, che consentirà di gestire le variabili di contesto e migliorare le formule di interpolazione utilizzate nel processo di stampa. Sarà validata l'efficacia di questo modello AI sia per i prodotti nel settore accessorio che nell'abbigliamento, in un ambiente di produzione reale. Si avrà un avanzamento della conoscenza nel campo della gestione del colore e dell'intelligenza artificiale applicata alla stampa digitale con la previsione di un impatto significativo sulle aziende coinvolte, mediante l'introduzione di nuovi prodotti e processi più efficienti che porteranno a un aumento del fatturato e una maggiore quota di mercato.           Contatti: Laura Bottinelli laura.bottinelli@bottinelliinformatica.it    
Eco fashion
Bandi Linea A
PERFECTSELFIE
Perfect Selfie è un’applicazione per foto perfette: l’opera d’arte viene inquadrata perfettamente e il visitatore è perfettamente in posa: senza la folla e la ressa intorno, senza primi piani o sfondi sfocati, senza mosso. Significa anche più tempo per il visitatore da dedicare a contemplare le opere, un flusso più regolare delle visite e maggior sicurezza per il museo, con una migliore esperienza complessiva. Il risultato viene garantito da una AI per lo scontornamento, la segmentazione e il merging delle immagini. Si avvale della Blockchain per certificare e rendere uniche le immagini ottenute. Il progetto studierà diverse opzioni per lo sfruttamento dei risultati, dalle applicazioni standalone per singoli musei, alle applicazioni verticali per il cultural heritage, ai remote services di tipo ‘white label’, alle funzionalità per applicazioni generaliste.           Contatti: Flavio Trione flavio.trione@3x1010.it      
Digital tourism
Bandi Linea A
PARADIGMA
L’obiettivo di PARADIGMA è di creare una piattaforma web che, attraverso l’impiego di una componente WebGIS, permetta la fruizione del territorio di Livorno Ferraris e dintorni, anche attraverso l’integrazione sulla suddetta piattaforma con il materiale necessario a fornire una narrazione esaustiva del comune e dei suoi dintorni. Sarà possibile esplorarne i principali punti di interesse grazie anche alla disponibilità, sempre attraverso l’utilizzo del WebGIS, di itinerari cicloturistici che si diramano da Livorno Ferraris. Il fine ultimo è quello di offrire, a chi utilizza la piattaforma, la possibilità di usufruire da remoto di un mezzo utile a fornire una più ampia e articolata comprensione della componente paesaggistica rurale e storica del comune vercellese.     Contatti: Enrico Eynard enrico.eynard@ithaca.hearth        
Digital tourism
Lifestyle tourism
Bandi Linea B
CHATM3P
Il progetto intende sviluppare e consolidare servizi innovativi fruibili dalla piattaforma on line (M3P - Material Match Making). La finalità è quella di contrastare la vulnerabilità delle filiere dei rifiuti e di promuovere la cultura della sostenibilità e del riciclo. Il progetto ChatM3P ha lo scopo di digitalizzare i servizi di Economia Circolare erogati dall’area Multilab di Centrocot. La digitalizzazione servirà ad aumentare i servizi di sperimentazione connessi al riciclo e recupero e riuso di materiali di scarto destinati a discariche e/o inceneritori. Centrocot, attraverso la piattaforma, avrà la possibilità di connettersi con i centri di ricerca di eccellenza, con le imprese, con le aziende produttrici di macchinari e con centri di raccolta dei rifiuti al fine di creare un centro virtuale (Piattaforma M3P) in grado di dare valore agli scarti e rifiuti creando prodotti e/o semilavorati immettibili su mercati.     Contatti: Claudio Brugnoni claudio.brugnoni@centrocot.it          
Eco fashion
Bandi Linea B
C.D.
Il progetto mira a creare una piattaforma completa che comprende sia un sito web dedicato che un'app per dispositivi iOS e Android, chiamata "Hello Canavese". L'obiettivo principale è integrare le informazioni turistiche del Canavese per creare una visione unificata, potenziando il Turismo Digitale e valorizzando i percorsi culturali e paesaggistici. La prima fase del progetto prevede la Creazione della Piattaforma CMS che servirà a gestire e valorizzare dei dati creando un'infrastruttura cloud, configurando e personalizzando il CMS, e fornendo formazione, manutenzione e assistenza tecnica. Nella seconda fase verrà potenziato il Canavese Piemonte Digitale, con la progettazione di un'interfaccia utente accattivante e lo sviluppo dell'applicazione.      Contatti: Fabrizio Gea info@gruppogvs.it            
Digital tourism
Lifestyle tourism