Progetti Imprese

Scopri i progetti e servizi finanziati dai Bandi a cascata NODES. Seleziona gli ambiti di tuo interesse e naviga tra le 183 proposte che coinvolgono più di 310 realtà dal Nord Ovest al Sud d'Italia per 36,4 milioni di euro di finanziamenti.
Elenco in corso di aggiornamento.

Tag
Aree Spoke
6. Agroindustria primaria
Bandi Linea A
OLIOP
Il progetto OLIOP si propone di fare da incubatore alla nuova filiera dell'olivicoltura in Oltrepò Pavese, area storicamente caratterizzata da una viticoltura di pregio le cui quote di coltivazione si stanno progressivamente innalzando a causa degli effetti del cambiamento climatico.  Il progetto punta a definire un preciso protocollo di produzione dell'olivo a bassa quota, che comprende la digitalizzazione degli areali di distribuzione dell’olivo, la progettazione di impianti pilota posti in microclimi differenti e lo sviluppo di sistemi avanzati di monitoraggio in grado di restituire modelli previsionali e di supporto alle decisioni.     Contatti: Paolo Bazzano paolo.bazzano@icloud.com
Agricoltura digitale
Bandi Linea A
DIVINE
DIVINE punta al riconoscimento automatico delle malattie peronospora e mal bianco della vite attraverso l’elaborazione delle immagini rilevate direttamente in campo, durante i normali passaggi di lavorazione degli attrezzi agricoli, da parte di un sistema addestrato con l’intelligenza artificiale. Il progetto realizzerà nuovi componenti hardware e software nell’ambito dell’agricoltura di precisione che una volta industrializzati potranno trasmettere agli attuatori precisi comandi di micro-trattamento fitosanitario, ottimizzando e riducendo l’uso di pesticidi rispetto alla quantità usata dagli attrezzi agricoli meccanici tradizionali.      Contatti: Luca Giuseppe Antonio Monterzino prologic@pro-logic.it
Agricoltura digitale
Bandi Linea A
EVA
EVA ha l'obiettivo di realizzare una macchina robotica in grado di raccogliere automaticamente i frutti dagli alberi, in particolare dai susini. La macchina, che si muoverà autonomamente nel frutteto, sarà dotata di sistema di visione artificiale per controllarne l'approccio di raccolta. Il progetto si colloca in uno scenario di agricoltura di precisione, punta all'industrializzazione del processo di raccolta della frutta per aumentare il valore delle produzioni agroindustriali.   Contatti: Mariano Gabriel Marchetti mariano.marchetti@mgmrobotics.it
Agroindustria sostenibile
Bandi Linea A
PESTWIN
PESTWIN propone lo sviluppo di un digital twin, cioè un modello di simulazione avanzato che combina dati biologici e ambientali, per permettere lo studio di parassiti agricoli e consentirne una gestione più mirata ed efficace. Il digital twin verrà inizialmente applicato al moscerino della frutta Drosophila suzukii, ma sarà altamente flessibile, e quindi estendibile in futuro ad altre specie dannose di insetto. L’ambiente di simulazione combinerà biologia, matematica, fisica e intelligenza artificiale per creare uno strumento capace di informare strategie di Integrated Pest Management (IPM), abilitando un aumento della produttività agricola ed una riduzione nell’utilizzo di insetticidi chimici.    Contatti: Matteo Rucco matteo.rucco@biocentis.com
Agricoltura digitale
Bandi Linea A
STRATAG
STRATAG punta a sviluppare servizi accessibili tramite piattaforma webGIS per l'agricoltura di precisione che supportino gli utenti nel prendere decisioni informate per la gestione delle coltivazioni. Gli utenti potranno accedere a informazioni di carattere generale sullo stato di salute della vegetazione basate su dati satellitari, e a informazioni, invece, di maggior dettaglio sulla dinamica di allagamento controllato ed irrigazione dei campi, basate su dati acquisiti da sensori allocati su innovative sonde stratosferiche che verranno testate per la prima volta in questo ambito.    Contatti: Lorenza Bovio lorenza.bovio@ithaca.earth  
Agricoltura digitale
Bandi Linea A
DIGIFARM
DIGIFARM punta a migliorare l'efficienza tecnico-economica delle aziende zootecniche, dal campo alla stalla, e la sostenibilità economica ed ambientale attraverso soluzioni digitali, per rendere più resiliente la filiera lattiero-casearia. L’obiettivo principale del progetto è sviluppare e sfruttare sistemi avanzati di monitoraggio dei terreni, delle colture, del bestiame e del biogas, fornendo quindi indicazioni agli allevatori sulle scelte manageriali future allo scopo di massimizzare le prestazioni produttive, anche in un contesto di cambiamento climatico stagionale e di variazioni dei prezzi di mercato del latte e delle varie materie prime.    Contatti: Andrea Zaniboni pcolombaiesrl@colombaie.info 
Agricoltura digitale
Bandi Linea B
DIGICAT
DIGICAT si concentra sulla messa a punto di un processo digitalizzabile per la produzione di biostimolanti da digestato volti a migliorare la salute e la resa delle colture. Il materiale ottenuto verrà testato in campo per validarne l’efficacia funzionale su pomodoro. Il processo finale per la produzione del materiale realizzabile in reattore controllato e digitalizzato, con le sue specifiche di controllo di processo, sarà il prodotto finale del servizio.    Contatti: Giuliana D'Imporzano giuliana.dimporzano@gmail.com
Agroindustria sostenibile
Bandi Linea B
SRUFTAI
SRUFTAI riguarda lo studio dell'efficacia e dell’efficienza della tecnologia di trattamento degli alimenti ad ultrasuoni progettata da Metacibus. Lo studio porterà alla definizione di ricette validate anche sulla base della disponibilità di nutrienti, nutraceutici e fattori antinutrizionali che, unitamente alla capacità di modulare il ciclo di lavorazione dipendente dal prodotto, consentiranno all'operatore anche non specializzato un utilizzo semplice e ripetibile della tecnologia ed una sua maggiore adattabilità alle esigenze specifiche dei clienti.    Contatti: Luigi Passeri luigi.passeri@metacibus.it 
Agroindustria sostenibile
Bandi Linea B
UFTAI
UFTAI riguarda l'implementazione della tecnologia ad ultrasuoni progettata da Metacibus per il settore agroalimentare, allo scopo di ridurre i consumi energetici ed idrici abbattendone conseguentemente i costi, aumentare la shelf life e migliorare il profilo nutrizionale e sensoriale dei prodotti alimentari immessi sul mercato. I servizi richiesti supportano la progettazione e lo sviluppo del sistema e il controllo del processo di trattamento, permettendo la realizzazione di un prototipo e il passaggio alla pre-industrializzazione e all’ingresso sul mercato.    Contatti: Luigi Passeri luigi.passeri@metacibus.it 
Agroindustria sostenibile
Bandi Linea A
AGRI-SMART
Obiettivo del progetto è quello di sviluppare un sistema distribuito di sensori di monitoraggio, che permetterà agli agricoltori di osservare in tempo reale lo stato di umidità del terreno in diverse microzone, garantendo sia di irrigare efficacemente micro-zone povere di acqua, sia di risparmiare risorse idriche ove il contenuto d’acqua risulti già adeguato. Il progetto introdurrà elementi di innovazione radicale all’interno del mercato di riferimento, sviluppando un prodotto caratterizzato da minori costi, maggior sensibilità, precisione, nonché sostenibilità ambientale rispetto alla tecnologia attualmente disponibile.    Contatti: Giacomo Paolo Manessi giacomo.manessi@elsenuclear.com
Agroindustria sostenibile
Bandi Linea A
VINE-AI
VINE-AI mira ad implementare una piattaforma Web Cloud based per il monitoraggio dello stato di salute delle Viti. Il sistema include un sottosistema di Intelligenza Artificiale, addestrato a riconoscere stress abiotici (es. carenze idriche o nutrizionali) della vite e presenza di parassiti specifici, attraverso l’analisi di un insieme di foglie campione; il processo di training del AI sarà costruito attorno ad una semplice interfaccia Web ed un sistema automatizzato, attraverso il quale verrà addestrato dinamicamente un processo di Machine Learning.    Contatti: Gaston Ezequiel Di Filippo g.difilippo@betacom.it
Agricoltura digitale
Bandi Linea B
VIPRES
Il progetto mira ad aiutare i produttori a monitorare in maniera minuziosa i propri vigneti durante la stagione vegetativa offrendo dati utili per operazioni di campo mirate, quali per esempio la concimazione a rateo variabile ed il diradamento dei grappoli volte al raggiungimento di elevati standard qualitativi. Tutto questo è possibile grazie a Cartographer, un sistema innovativo di proximal sensing, sviluppato da Green Atlas, uno spin-off dell’Università di Sidney. Il servizio richiesto renderà possibile ottenere un protocollo operativo specifico per l’obiettivo enologico dei vitigni più rappresentativi dell’areale di Terre d’Oltrepò utilizzando la tecnologia Cartographer.    Contatti: Roberta Cambiaghi r.cambiaghi@terredoltrepo.it 
Agroindustria sostenibile
Bandi Linea A
SMART-SILO
SmartSilo mira a sviluppare un silo interconnesso per il rifornimento “intelligente” dei mangimi e migliorare la sostenibilità del settore lattiero-caseario. I silos nelle stalle da latte saranno dotati di celle di carico, collegate sia ai computer dell'azienda che a quelli dei fornitori, per monitorare in automatico e da remoto la quantità presente nel silo e il consumo giornaliero. Questo sistema sarà sviluppato e ottimizzato in un allevamento sperimentale, dotato di sistemi di precisione per monitorare il consumo di alimenti. Tutte le informazioni raccolte, inclusi le prestazioni e il consumo di mangime, consentiranno al nutrizionista di adattare la dieta e scegliere il mangime in funzione delle esigenze degli animali.   Contatti: Franco Gerevini franco.gerevini@sivamspa.it 
Agricoltura digitale
Linea A - Mezzogiorno
DAIRY LIFE PRO
ll progetto Dairy Life PRO punta a sviluppare un software per la gestione degli allevamenti zootecnici da latte di tipo intensivo, agevolando la gestione anagrafica, riproduttiva e sanitaria dell'allevamento stesso. Il software utilizza algoritmi predittivi per la scelta della rimonta e della riforma supportando il processo decisionale di allevatori e tecnici. Il prodotto finale verrà testato e applicato in ambiente industriale con l’obiettivo di aumentare la capacità decisionale dell’azienda zootecnica fornendo un supporto informatico innovativo, facile da usare e sviluppato sfruttando le più recenti tecnologie informatiche.    Contatti: Iosef Eugenio Cigagna iosef.cigagna@digitaldrop.eu
Agricoltura digitale
Linea A - Mezzogiorno
DIGICAO
Il progetto DIGICAO prevede di sviluppare un sistema informativo per la digitalizzazione delle aziende ovine associate alla Cooperativa Allevatori Ovini (CAO) di Oristano, una delle più importanti realtà del settore lattiero caseario ovino nazionale, che associa circa 1000 aziende. Gli obiettivi di progetto sono quelli di dotare le aziende associate di una piattaforma informatica accessibile da telefono, tablet e PC che consenta di visualizzare l’andamento delle performance aziendali dal punto di vista tecnico, economico, ambientale e del benessere animale al fine di favorire il processo decisionale e la collaborazione fra tecnico, allevatore e cooperativa.   Contatti: Gavino Nieddu gavino.nieddu@caoformaggi.it
Agricoltura digitale
Linea A - Mezzogiorno
GAINS
L’obiettivo del progetto GAINS è quello di sviluppare e ingegnerizzare un servizio di agricoltura intelligente che prevede l'applicazione di modelli predittivi a supporto della coltivazione del grano. Tali modelli saranno progettati per costituire un legame armonizzato tra i dati satellitari, i modelli di supporto decisionale meccanicistici, sensori e altri dati ausiliari (per esempio da droni) al fine di creare una piattaforma di supporto decisionale che assista l’utente durante la coltivazione e si integri - in maniera interoperabile - con le varie tecnologie esistenti.    Contatti: Andrea Galante andrea@primoprincipio.it
Agricoltura digitale
Linea A - Mezzogiorno
SPIDAP
ll progetto SPIDAP mira a implementare un sistema di supporto decisionale innovativo per agrumicoltori sulla base di sensoristica avanzata che consideri le condizioni idrologiche del terreno e lo stato di salute della pianta, sfruttando il sistema di fenotipizzazione ad alta processività Plantarray e il sensore in vivo Bioristor in grado di monitorare in continuo e in tempo reale i fabbisogni delle piante. SPIDAP è una risposta concreta alle realtà produttive del territorio allo scopo di incrementare l’efficienza d'uso dell’acqua di irrigazione, garantendo produzioni abbondanti e di qualità.    Contatti: Salvatore Timpanaro timpanaro@agrigeos.com 
Agricoltura digitale
Linea A - Mezzogiorno
VINODES
Il progetto VINODES si propone di implementare e testare un sistema innovativo, a basso costo, per monitorare lo stato idrico di sistemi viticoli di qualità. Sensori digitali di ultima generazione verranno applicati e testati direttamente sulla pianta per acquisire dati relativi alle condizioni ecofisiologiche. Verrà condotta una campagna sperimentale apposita per adattare (calibrare e validare) questi sensori specificamente sulla vite. I risultati consentiranno la disponibilità di dati in tempo reale, consentendo una gestione ottimale dell’irrigazione che si baserà sulle reali esigenze delle piante.    Contatti: Federico Razzu info@viticoltoriromangia.it
Agricoltura digitale
Bandi Linea A
TRACTOR
TRACTOR ha l’obiettivo di sviluppare una soluzione tecnologica digitale in grado di ottimizzare e migliorare le attuali soluzioni produttive e di gestione delle aziende agricole. In particolare, TRACTOR intende sviluppare delle applicazioni che si basano sull’impiego di un rover autonomo e collaborativo e soluzioni di AI (intelligenza artificiale) per monitorare in modo continuo le piante di mirtillo all’interno di ambienti protetti al fine di supportare le decisioni delle aziende agricole.     Contatti: Valerio Verderosa valerio.verderosa@we-plus.eu 
Agricoltura digitale
Bandi Linea A
APNR
Il progetto prevede la raccolta di tutti i dati rappresentativi di contesto e di approccio “farm to fork” a supporto della creazione di un modello sostenibile e resiliente di filiera target rappresentata dai produttori, horeca  e consumatori. I dati raccolti  in un contesto ambientale, climatico ed economico in continua evoluzione e trasformazione attraverso l'uso di tecnologie digitali che coinvolgano la filiera produttiva rappresenteranno il patrimonio informativo atto a costruire una strategia di valorizzazione e trasparenza di un prodotto di qualità ed eccellenza quale il Pinot Nero.  Su impianti di vigneto pilota, verranno effettuate prove tecniche riferite al contrasto sostenibile degli stress idrici attraverso pratiche di pacciamatura sotto filare, prove di irrigazione di soccorso e prove di reti che contrastino l’eccessivo irraggiamento solare, tutte tecniche fino ad ora non o poco utilizzate.    Contatti: Antonio Seggioli  antonio.seggioli@projectfarm.it
Agroindustria sostenibile
Linea A - Mezzogiorno
CEBUS
CEBUS ha l’obiettivo di favorire una gestione dei processi agricoli sostenibile e rispettosa del suolo. Per giungere a tale obiettivo il progetto prevede lo sviluppo di un modello di bilancio umico in grado di fornire indicazioni circa la variazione del contenuto di sostanza organica nel suolo. Una gestione più sostenibile della risorsa del suolo permette di sequestrare carbonio e contribuire alla mitigazione del cambiamento climatico. L’agricoltore avrà la possibilità di ottenere una certificazione che, sulla base di standard riconosciuti, valorizza l’effettivo incremento di sostanza organica nel suolo.     Contatti: Sofia Maria Lilli Sm.lilli@agricolus.com
Agroindustria sostenibile