News

Tutte le news su NODES e il suo ecosistema dell’innovazione: progetti, partner, annunci e eventi.

4. Montagna digitale e sostenibile
Notizie
 - 
Hub Nodes
La General Assembly NODES premia i Flagship Projects sul Lago Maggiore
Martedì 16 Luglio a Verbania, sulle sponde del lago Maggiore, si è tenuta la quarta General Assembly dell'Ecosistema dell'Innovazione NODES - Nord Ovest Digitale E Sostenibile.     A fare gli onori di casa, nell'incantevole scenario di Villa San Remigio, il Rettore dell’Università del Piemonte Orientale, Gian Carlo Avanzi che ha dato il benvenuto all’Assemblea e a tutti gli attori principali del Progetto: Atenei, Poli di innovazione, Centri di Ricerca, Incubatori e Competence Center, riuniti ancora una volta per incontrarsi e confrontarsi sull'andamento e gli obiettivi da raggiungere durante questo intenso viaggio.       Nelle antiche sale della Villa, che l’Università del Piemonte Orientale ha da poco valorizzato e trasformato in un interessante hub scientifico e di ricerca, ha preso la parola il Presidente di NODES Stefano Corgnati dando il via al tavolo di lavoro sottolineando l’importanza del progetto NODES e quanto l’Ecosistema possa essere il giusto traino, reale e concreto, per l’innovazione dei territori coinvolti.
Notizie
 - 
4. Montagna digitale e sostenibile
Rilevare gli incendi in montagna con l'AI: parte il primo progetto pilota finanziato da NODES
Lunedì 15 luglio, presso il Circolo del Design di Torino è stato presentato SAD - Smoke Automatic Detection, progetto finanziato tramite i Bandi a Cascata dall’Ecosistema dell’innovazione NODES nell'ambito del programma dell'Unione Europea NextGenerationEU (PNRR), primo in Europa che permette di individuare tempestivamente focolai di incendio nei territori montani. Un monitoraggio reso possibile grazie all’installazione di telecamere equipaggiate con un software di Intelligenza Artificiale (AI) su infrastrutture per le telecomunicazioni già esistenti: il software, lavorando in tempo reale, consente di individuare pennacchi di fumo e focolai di incendio e segnalarli tempestivamente, riducendo in questo modo il rischio della propagazione degli incendi. La sperimentazione del progetto è partita in Piemonte a luglio, in Alta Valle di Susa, nei comuni di Bardonecchia, Oulx e Sauze d’Oulx, per un’area complessiva di circa 80 chilometri quadrati. In questa prima fase sono state installate 12 telecamere su 5 torri di telecomunicazioni  in un territorio a forte rischio incendi: solo negli ultimi 7 anni, sono andati in fumo 4000 ettari di boschi.
Notizie
 - 
5. Industria della salute e silver economy
I ricercatori del progetto NODES al 29th Congress of the European Society of Biomechanics
I ricercatori di TINCARE hanno presentato i risultati della loro ricerca al congresso della European Society of Biomechanics.   Dal 30 giugno al 3 luglio scorsi la European Society of Biomechanics si è riunita a Edinburgo per il suo congresso annuale, il principale evento Europeo svolto a riunire esperti nel campo della biomeccanica.  All'evento hanno partecipato i giovani ricercatori del gruppo guidare dal Prof. Alberto Audenino, i quali hanno colto l'occasione per divulgare alcuni dei risultati delle attività di ricerca svolte nell'ambito di NEWBREATH, il Research Module di TINCARE che mira a sviluppare un dispositivo di ventilazione per il supporto dei pazienti in ambiente domiciliare.  I ricercatori hanno presentato i loro lavori sulla modellazione numerica e la sperimentazione relative alle valutazioni di performance e sicurezza dei dispositivi ventilatori. In particolare, è stato introdotto un nuovo modello a parametri concentrati, capace di distinguere l'effetto della terapia CPAP su diverse condizioni di salute degli alveoli. Il modello potrà così fornire indicazioni utili non solo sulla terapia più efficace ma anche sui rischi cui il paziente può incorrere durante la cura. Inoltre, è stato presentato uno studio sperimentale sull'accumulo di anidride carbonica nelle interfacce utilizzate per la somministrazione della terapia CPAP al paziente, che ha evidenziato implicazioni sulla sicurezza della terapia, anche quando vengono impiegati metodi di routine nella pratica clinica.  L'occasione ha rappresentato uno stimolo e ha permesso la condivisione dei progressi nella ricerca sulla ventilazione non invasiva, oggetto di NEWBREATH, con ricercatori europei che lavorano nel campo della biomeccanica respiratoria. 
Notizie
 - 
4. Montagna digitale e sostenibile
Master in Management delle piccole e medie imprese
Fino al 12 settembre 2024 sono aperte le iscrizioni al Master in Management delle PMI ispirato allo Spoke 4 del progetto NODES, Montagna digitale e sostenibile, coordinato dall'Università della Valle d'Aosta.  "Un percorso professionalizzante che permette di acquisire o aggiornare le proprie competenze manageriali.  - spiegano Marco Alderighi,  Spoke 4 project manager e Consuelo Nava, responsabile scientifica del Master PMI. - Il master si rivolge a manager di tutti i settori, con particolare attenzione alle PMI delle aree montane. - proseguono - Grazie al finanziamento PNRR, il master è concorrenziale rispetto a quanto offre il mercato, comportando un contributo d’iscrizione di soli 2.500 € per 280 ore di formazione che si terranno il venerdì pomeriggio e sabato mattina per favorire le esigenze di chi lavora.”   Scopri il percorso in pillole Sei un manager, un dirigente, un professionista? Il Master in Management delle PMI ti offre conoscenze attuali per favorire il tuo business e padroneggiare il cambiamento tecnologico. Iscriviti ora!   Rafforza le tue competenze professionali. Il Master è pensato per essere compatibile con l’impegno lavorativo: si svolge il venerdì pomeriggio e sabato mattina ed è possibile la partecipazione da remoto.   Trasformazione digitale ed ecologica. Il Master offre strumenti manageriali per affrontare le sfide della sostenibilità e sfruttare le nuove opportunità. Ad esempio imparerai come reperire Fondi Europei e a migliorare la visibilità online.   Focus sulle piccole e medie imprese delle aree montane: il Master del progetto NODES fornisce solide basi per comprendere come gestire in modo innovativo e rendere profittevole l’impresa   Sfrutta le opportunità offerte dal PNRR! Grazie al finanziamento dell’UE, il nostro Master in Management delle PMI è accessibile con un contributo di iscrizione pari a 2.500€, molto concorrenziale rispetto a quanto offerto dal mercato.     Scopri il Master    
Notizie
 - 
5. Industria della salute e silver economy
Successo per lo Spoke 5 durante la General Assembly di NODES a Villa San Remigio
Il 16 luglio scorso, nella splendida cornice di Villa San Remigio, si è svolta la General Assembly dell'Ecosistema dell'Innovazione NODES - Nord Ovest Digitale e Sostenibile. L'evento è stato una preziosa occasione di confronto sui risultati dei 15 progetti bandiera presentati dai rispettivi ricercatori, i quali hanno partecipato con entusiasmo alla Pitch&Poster competition che vedeva tre premi: miglior impatto industriale, miglior impatto sociale e miglior qualità disseminazione risultati.    Un risultato straordinario è stato ottenuto dallo Spoke 5, guidato dall'Università del Piemonte Orientale come ente capofila, che comprende due progetti principali: INNDIANA e TINCARE.    Il successo di questi progetti è stato reso possibile grazie alla collaborazione sinergica del Politecnico di Torino, dell'Università di Torino, dell'AOU Maggiore della Carità di Novara e dell'IRCCS Auxologico, i quali hanno aggiunto il loro prezioso impegno e la loro competenza.  Un sentito ringraziamento va a tutto il team Spoke 5 - NODES per aver raggiunto questo straordinario traguardo, evidenziando il valore e l'importanza della collaborazione nell'innovazione e nello sviluppo sostenibile della nostra regione.    
Notizie
 - 
3. Industria del turismo e cultura
Nodes Challenges, studenti Uninsubria e imprese lavorano insieme per promuovere l'innovazione tecnologica
Nel pomeriggio di giovedì 11 luglio 2024 a Varese, nella splendida location di Villa Toeplitz si è tenuto un incontro dal titolo: Nodes Challenges: studenti e imprese per l'innovazione tecnologica.   L'evento è stato organizzato dall'Università degli Studi dell'Insubria, capofila di Spoke 3 con lo scopo di presentare a cittadini, imprese e ricercatori i risultati di 3 challenges che hanno visto coinvolti alcuni studenti di Uninsubria.    Negli ultimi due mesi ventiquattro studenti del dipartimento di Economia del corso di Economia e Management dell'Innovazione e della Sostenibilità (CLEMIS) e del corso di Economia, Diritto e Finanza d'impresa (CLEDIFI) e quindici studenti del dipartimento di Diritto Economia e Culture del corso di Hospitality for Sustainable Toruism Development hanno avuto l'opportunità di lavorare fianco a fianco di importati realtà aziendali come ComoNext Innovation Hub, e Logos Centro Studi srl.   Le tre challenges: "Rendicontazione di sostenibilità", "Competenze" e "Innovazione museale basata sulla realtà estesa e l'intelligenza artificiale generativa”, avevano lo scopo di mettere i ragazzi a confronto con la completezza delle problematiche che le imprese e le istituzioni incontrano quotidianamente nel loro percorso di  business e di sviluppo e di elaborare quindi dei progetti mirati. Progetti che tenessero conto dell'innovazione tecnologica da impiegare come strumento per la valorizzazione e promozione del territorio e della sostenibilità.   Nel corso dell'evento professori, studenti e rappresentanti delle imprese coinvolte si sono confrontati sulle challenges e su obiettivi e risultati raggiunti; inoltre, sono stati presentati i flagship project Nodes oltre a diverse opportunità per le imprese derivanti proprio dal progetto.
Notizie
 - 
2. Green technologies and sustainable industries
ReAction - Acceleration Program by NODES: le startup green-tech viaggiano veloci verso il futuro
Il 18 giugno 2024 è partita la call for startup di ReAction, il programma di accelerazione a tema green-tech creato nell'ambito del progetto NODES per lo Spoke 2 - Green technologies and sustainable industry. Realizzato in collaborazione con le OGR Torino e Feat. Ventures, ReAction ha l’obiettivo di accelerare sul mercato le startup italiane attive, in particolare, nei settori della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare. Il programma di accelerazione di 7 mesi è pensato su misura per le startup più promettenti nei settori green. Dal 24 ottobre 2024 a maggio 2025, i partecipanti avranno l'opportunità di potenziare le loro competenze con workshop mirati e mentorship personalizzate; sviluppare il loro business model e la loro strategia di mercato; presentarsi a investitori durante l'esclusivo Demo Day e fare networking con esperti, professionisti e potenziali partner.   “Il sostegno all’innovazione delle OGR Torino si consolida ulteriormente con il lancio di ReAction – Acceleration Program by NODES, il nuovo progetto a supporto delle imprese in ambito Green Tech realizzato in collaborazione con l'ecosistema NODES - dichiara Matteo Pessione, Coordinatore delle OGR Tech - il percorso di accelerazione fornirà alle startup strumenti e competenze per crescere sul mercato e affrontare sfide ambientali urgenti con lo scopo di favorire l’evoluzione di un nuovo equilibrio sostenibile nel rispetto del pianeta.  Il nostro auspicio è che molte delle realtà che parteciperanno a questa prima edizione di ReAction trovino casa alle OGR Torino, arricchendo il nostro ecosistema e più in generale il nostro territorio".
Notizie
 - 
5. Industria della salute e silver economy
Ricercatrici del progetto NODES partecipano al 7° congresso mondiale della Società Internazionale di Ingegneria Tissutale e Medicina Rigenerativa (TERMIS) - Seattle 24-28 giugno 2024
Dal 24 al 28 giugno scorso, si è tenuto a Seattle il 7° Congresso mondiale della Società Internazionale di Ingegneria Tissutale e Medicina Rigenerative, evento che ha riunito esperti da tutto il mondo, con un'affluenza di oltre 1000 iscritti.    A rappresentare l'Università del Piemonte Orientale, la Dott.ssa Dalila Di Francesco e la Dott.ssa Simona Casarella, dottorande guidate dalla Prof.ssa Francesca Boccafoschi, Professore Ordinario di Anatomia Umana e responsabile scientifica del flagship project INNDIANA dello Spoke 5 del progetto NODES.  Entrambe le presentazioni delle dottorande hanno riscosso molto interesse e sono state utili a rinforzare le collaborazioni internazionali con gruppi di riferimento mondiale nel settore della medicina rigenerativa. Nel contesto delle presentazioni al congresso, emerge chiaramente il ruolo fondamentale del flagship di NODES nel supportare e promuovere la ricerca nel campo della medicina rigenerativa.    NODES, attraverso il progetto INNDIANA, si posiziona all'avanguardia della ricerca in medicina rigenerativa, facilitando la collaborazione tra ricercatori e promuovendo scoperte che possono rivoluzionare le cure mediche future. Le presentazioni delle dottoresse non solo evidenziano il loro impegno e talento, ma anche il sostegno e l'orientamento forniti da NODES, consolidando il ruolo dell'Università del Piemonte Orientale come leader nella ricerca scientifica e tecnologica. 
Notizie
 - 
5. Industria della salute e silver economy
Un piano di lavoro per le statistiche alla base del software DINO di Paperbox Health, finalizzato per la diagnosi precoce dei disturbi dell'apprendimento
Il software DINO di Paperbox Health è orientato all'identificazione dei primi segni di disturbi dell'apprendimento nei bambini, ad esempio la dislessia. Si basa su un modello statistico studiato da un team di ricercatori della start-up Paperbox Health e da statistici del Dipartimento di Scienze matematiche del Politecnico di Torino, partecipante al progetto di punta TINCARE dello Spoke 5 di NODES. Sarà anche una delle attività principali di un nuovo dottorando che sarà reclutato dal team nella seconda metà del 2024.   Le idee principali alla base del modello statistico sono radicate nella psicometria e nelle sue applicazioni digitali, in particolare nei videogiochi interattivi valutati utilizzando la Teoria della Risposta all'Item (IRT), e sono state presentate dal professor Mauro Gasparini (Research Module 1 di TINCARE) al 52° Meeting della Società Italiana di Statistica a Bari il 20 giugno 2024 a nome dei coautori Cecilia Campanile (Politecnico di Torino), Stefano Piacentini (Sapienza Università di Roma) e Giacomo Pratesi (Paperbox Health s.r.l.). 
Notizie
 - 
2. Green technologies and sustainable industries
Conferenza Biocat4Value - Biocatalysis 2024: vieni con lo Spoke 2 a Düsseldorf!
Lo Spoke 2 - Green technologies and sustainable industry di NODES parteciperà alla conferenza Biocat4Value – Biocatalysis Conference for Biological Transformation along Renewable Value Chains. Organizzata dalla European Federation of Biotechnology (EFB) Biocatalysis Division, l'evento si terrà dal 18 al 20 novembre 2024 a Düsseldorf, Germania. 
Notizie
 - 
4. Montagna digitale e sostenibile
Il Metaverso: realtà virtuale per rispondere alle fragilità
Il Metaverso come possibile risposta alle fragilità A partire da un caso studio elaborato all'interno dello Spoke 4 NODES - la modellazione in realtà virtuale di una baita di montagna nella Valle Cervo sulla base di una sua fotografia - al Politecnico di Torino è stata attivata una sperimentazione che indaga le tematiche oggetto del corso con un approccio nuovo, capace di simulare i risultati previsti in una realtà alternativa, virtuale e immersiva. I partecipanti al nuovo corso Realtà virtuale e fragilità condotto da Anna Osello, docente al Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica-DISEG, e da Umberto Manera, ricercatore all’Università degli Studi di Torino, nell’ambito del corso curriculare Grandi sfide – Salute, mediante l’uso di appositi visori, hanno affrontato la modellazione digitale in relazione alla tipologia di fragilità scelta. Sono infatti le fragilità degli individui – dalle malattie del corpo ai disturbi della mente – l’argomento al centro dell’insegnamento proposto che, grazie alla sinergia tra discipline diverse – ingegneristiche e umanistiche – esplora le potenzialità degli strumenti digitali nel progettare spazi condivisi e interconnessi in cui gli utenti possano interagire tramite propri avatar. Aumentare la realtà con la virtualità: questo lo scopo dell’esperienza formativa che si prefigge di offrire attività di intrattenimento per chi soffre di patologie debilitanti attraverso un percorso costruito a scopo terapeutico. Dalle lezioni agli appelli d’esame, l’intero insegnamento si è svolto nel Metaverso con i docenti e i collaboratori presenti anch’essi nella realtà virtuale modellata dai partecipanti. Sono stati formati in totale 23 gruppi multidisciplinari - tra i quali, "Montagna digitale e sostenibile" - ciascuno composto dai sei studenti; per ogni gruppo è stata quindi identificata una fragilità da affrontare ed è stato modellato, di conseguenza, lo spazio virtuale secondo le esigenze proprie delle persone coinvolte. Con l’obiettivo, ultimo, di formare ingegneri a tutto tondo, capaci di progettare gli spazi pubblici con precisione e al contempo di tutelare quelle fragilità – di qualsiasi tipo esse siano – che esistono all’interno della nostra società.
Notizie
 - 
6. Agroindustria primaria
Aperte le iscrizioni al corso "Olivicoltura di frontiera"
Sono aperte le iscrizioni al corso "Olivicoltura di frontiera e altre colture alternative erbacee in aree climatiche non-mediterranee", offerto dall' Università degli studi di Pavia. Il corso, di cui è titolare il Prof. Graziano Rossi, è progettato per fornire agli operatori di aziende agricole un'ampia gamma di competenze pratiche e teoriche relative allo sviluppo dell’olivicoltura e di colture erbacee come i cereali e i carciofi, particolarmente adatte alle aree sub-montane del nord Italia.  Attraverso una combinazione di lezioni teoriche, attività pratiche e visite aziendali, i partecipanti saranno in grado di acquisire le competenze e le conoscenze necessarie per coltivare con successo olivi e altre colture erbacee nelle aree sub-montane del nord Italia, contribuendo così alla crescita e alla sostenibilità del settore agricolo.   Il corso è gratuito e si svolgerà dal 6 Ottobre al 30 Giugno 2024.  Le iscrizioni sono aperte fino al 10 Settembre 2024.   Per ulteriori informazioni è possibile consultare la scheda del corso.   
Avvisi
 - 
Hub Nodes
Prosegue la raccolta di candidature di Revisori Legali NODES: aggiornato l'elenco
Come da DD n. 79 del 12/07/2024 è stato ulteriormente aggiornato nell’Area Riservata alle imprese l'Elenco dei Revisori Legali e delle Società di Revisione Legale per i Bandi a Cascata NODES.   Hub NODES, infatti, al fine di supportare le imprese finanziate a valere sui Bandi a cascata, sta raccogliendo candidature spontanee da parte di professionisti che vogliono essere inseriti nell'elenco dei Revisori Legali per i Bandi a Cascata. Le candidature possono essere inoltrate via PEC all’indirizzo nodes@pec.it fino al 31 ottobre 2024 Per maggiori dettagli su requisiti e modalità di presentazione si prega di leggere l'avviso pubblicato e la relativa Privacy Policy Vai alla pagina dell'avviso 
Notizie
 - 
3. Industria del turismo e cultura
Uninsubria premia il miglior progetto innovativo dell' Innovation Camp for PhD Students 2024
Nella giornata di mercoledì 26 giugno 2024, presso la sede di Como - S. Abbondio dell’Università degli Studi dell’Insubria, sono stati presentati i risultati dell'iniziativa: Innovation Camp for PhD students; un corso dedicato ai dottorandi di ricerca i quali, nel corso delle sessioni, hanno potuto confrontarsi su temi importanti come l' imprenditorialità e l' innovazione, lo sviluppo di hard skills e soft skills oltre al trasferimento tecnologico e allo sfruttamento economico dei risultati della ricerca.   L’iniziativa, che rientra nell’ambito del progetto NODES e delle iniziative del Teaching and Learning Center, è organizzata dal Prof. Mauro Fasano (Delegato del Rettore per l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico), dalla Prof.ssa Alessia Pisoni e dal Prof. Andrea Vezzulli, in collaborazione con l’Ufficio Progettazione Strategica. Durante il corso sono inoltre stati effettuati interventi anche della Prof.ssa Ilaria Capelli, del Dott. Andrea Bellucci e della Dott.ssa Chiara Ronchetti.   Negli ultimi mesi i partecipati al corso hanno lavorato in team al fine di realizzare, grazie alle conoscenze acquisite nelle lezioni introduttive teoriche in merito all'approccio Lean Startup, una proposta di idea imprenditoriale innovativa che è stata presentata di fronte ad una giuria di esperti esterni che ha decretato il Migliore Progetto Innovativo del 2024.   Tra i componenti della giuria figurano: Dott.ssa Elena Zaffaroni, responsabile Area incubazione di ComoNext Innovation Hub, Dott.ssa Immacolata Tina, responsabile unità operativa Innovazione e digitalizzazione della Camera di Commercio Como - Lecco, Dott.ssa Luisa Minoli, responsabile Area Ricerca e Innovazione di Confindustria Varese, Ing. Gabriele Del Pero, Area Innovazione e Ricerca di Confindustria Como e Dott. Edoardo Braccio, Project Manager di Spoke 2 - Dipartimento di Management dell'Università degli Studi di Torino.   I 2 Team di dottorandi di ricerca hanno presentato 2 progetti: Cornexus e OphthaLink; due App innovative da impiegare nel campo della salute.   Dopo un'attenta analisi OphthaLink è risultato essere il Miglior Progetto Innovativo del 2024.
Notizie
 - 
6. Agroindustria primaria
Aperte le iscrizioni del corso "Wine Tourism: Omnichannel Customer Experience"
Sono aperte le iscrizioni al corso "Wine Tourism: Omnichannel Customer Experience", offerto dall' Università degli studi di Torino. Il corso, di cui è titolare la Prof.ssa  Anna Claudia Pellicelli del Dipartimento di Management, si propone di offrire un'approfondita comprensione delle dinamiche di posizionamento e comunicazione nel settore vinicolo, mettendo in evidenza l'importanza cruciale di tali aspetti nell'ambito della crescente competizione del mercato attuale. Attraverso una panoramica delle tendenze più innovative, quali il content marketing e il social media marketing, il corso mira a dotare i partecipanti degli strumenti necessari per coinvolgere in modo efficace i consumatori e costruire legami emotivi con il brand. Il corso è rivolto a professionisti che mirano a sviluppare strategie di marketing che tengano conto dei cambiamenti ambientali, della gestione efficiente delle risorse e dell'integrazione delle tecnologie digitali per ottimizzare l'intero processo produttivo, attraverso lezioni teoriche e testimonianze aziendali, che forniscono ai partecipanti un'ispirazione pratica derivata dall'esperienza diretta delle imprese del settore.   Il corso è gratuito e si svolgerà dal 27 Settembre al 9 Ottobre 2024.  Le iscrizioni sono aperte fino al 2 Settembre 2024.   Per ulteriori informazioni è possibile consultare la scheda del corso.